Infrastruttura di E-Learning

Infrastruttura di E-Learning

 

I requisiti del processo formativo

La piattaforma, conforme agli standard SCORM, si pone come obiettivo principale la realizzazione di un ambiente formativo all’interno del quale, pur in situazioni di distanza spazio-temporale, l’aspetto di relazione umana e personale sia preponderante rispetto a quello di semplice transito di informazioni.

La piattaforma ha adottato come metodologia didattica di riferimento il modello di on-line learning (formazione in rete), all’interno del quale lo studente non rimane mai solo, seppur isolato dalla distanza spazio-temporale, ma viene guidato dal tutor e stimolato a interagire con altri attori del processo formativo (altri studenti e figure di supporto) realizzando, in tal modo, momenti di condivisione e apprendimento collaborativo. Si ripropone così, anche a distanza, oltre alla possibilità di un apprendimento individuale, anche quella di vivere un contesto di socializzazione delle esperienze di apprendimento. A tal scopo, la piattaforma fornisce allo studente strumenti per la collaborazione on-line (Forum, WikieCampus, C-Map) e al docente e al tutor strumenti per il monitoraggio delle attività e per la personalizzazione dei percorsi formativi (RAS).

 

Modalità di erogazione e di fruizione

Le impostazioni della piattaforma rispondono alle seguenti necessità formative volte alla predisposizione di un ambiente favorevole allo sviluppo di apprendimento significativo:

  • interfaccia amichevole e intuitiva

  • ricezione di materiali didattici semplici e standardizzati, al fine di permettere ai docenti il facile riutilizzo del patrimonio didattico ideato e l’interoperabilità dei materiali didattici come suggerito dalle specifiche SCORM;

  • strumenti d’interazione tra i diversi attori del processo formativo in rete: tutor, studenti, esperti. Il sistema prevede infatti la possibilità di usufruire degli strumenti di interazione e condivisione quali Forum e Chat.

  • valutazione del percorso formativo. Il sistema prevede, ad esempio, la possibilità di elaborazione di batterie di test a risposta chiusa o aperta con autovalutazione in merito alle domande a risposta chiusa;

  • strumenti di supporto per il tutor di monitoraggio delle interazioni e del grado di presenza/partecipazione alle attività previste nei corsi, tramite la predisposizione di un monitor che, rilevando il grado di fruizione di materiali didattici e l’intervento negli ambienti di comunicazione sia in fase ricettiva che in fase propositiva, favorisce le eventuali azioni di ricalibratura del corso, superando in una certa misura l’impossibilità di percezione del livello di attenzione e di partecipazione degli studenti data dalla separazione fisica tra docente e studente.

 

La piattaforma: funzioni

Vengono garantite le seguenti funzioni.

  • Lezioni. Materiale didattico suddiviso in lezioni composte da sessioni di studio. La produzione di questi materiali e più in generale la produzione di contenuti didattici è affidata ai docenti. L’Università offre ai suoi docenti strumenti per il supporto alla progettazione dei propri materiali didattici. Uno di questi strumenti è il software Articulate 
    Parallelamente ad Articulate le nuove lezioni vengono videoregistrate. I due studi di registrazione sono stati costruiti e concepiti per essere polivalenti e possono essere utilizzati per diversi scopi: ovviamente per registrare le lezioni, effettuare dei webinar ma anche per andare in diretta sulle piattaforme didattiche oppure sui social. Adiacente allo studio 1 è presente una sala con oltre 100 posti a sedere, anche da quest’ultima è possibile registrare o fare dirette per convegni, seminari, riunioni ecc Per le registrazioni viene usato un software chiamato OBS mentre per l’editing il pacchetto Adobe in particolare il Premiere.

  • Test. La lezione può essere corredata di test iniziali, in itinere e finali. I test vengono generati sulla piattaforma e le correzioni e valutazioni avvengono anche on-line.

  • Monitoraggio. Consente il tracciamento delle attività on-line degli studenti, sia che riguardino l’accesso ai contenuti (data e ora di inizio attività, percorso eseguito, tempo di permanenza, data e ora di fine attività), che le attività asincrone (iscrizione, numero di interventi, data e ora di ogni accesso), che le attività sincrone (iscrizione, partecipazione).

  • Gestione degli studenti. Per la registrazione e la gestione degli studenti.

  • Forum. Studenti, docenti e tutor possono proporre argomenti di discussione e interagire fra loro su tematiche differenti.

  • Ricevimento online e telefonico. Lo studente può incontrare, nei giorni e negli orari prefissati, il docente nell’aula virtuale o contattarlo telefonicamente per rapidi chiarimenti.

  • Sistema di Messaggistica. Consente una comunicazione tracciata tra studente e docente.

  • Assistenza e Supporti.

 

La piattaforma: caratteristiche tecnologiche

Per l’accesso alla piattaforma sono richieste unicamente le porte standard relative ai protocolli standard HTTP, HTTPS, FTP, SMTP.

 

Sistemi

L’ambiente di elezione per il funzionamento della piattaforma è costituito da un sistema in Cloud basato su server Linux.

Infrastruttura

Caratteristiche:

  • l’architettura modulare,
  • la scalabilità,
  • la capacità di ottimizzazione sia per carichi di lavoro intensi, sia per utilizzi più modesti.

In sede di realizzazione dell’infrastruttura, al fine di garantirne la scalabilità, sia in termini di capacità elaborativa che in termini di archiviazione, sono state adottate le tecnologie più efficaci, specializzando per ruolo i componenti preposti all’elaborazione – e-mail Server; Data Base Server; Web Server, comprensivo dei servizi della piattaforma; Server specializzato per le aule virtuali

Questo tipo di infrastruttura, unita alla tecnologia software dei Web Services, consente un costante adeguamento (della capacità produttiva del sistema) all’aumento della popolazione dei fruitori aggiungendo semplicemente unità di elaborazione al ruolo saturo e aumentando la dimensione dello storage.

Sempre in fase di realizzazione si sono valutate in termini di costi/benefici le infrastrutture di elaborazione che sono coerenti con la necessità di rendere modulare ed espandibile ciascuno dei ruoli di elaborazione sopra descritti.

 

Gestione studenti e servizi amministrativi: ESSE3

  • Servizio in hosting presso Cineca

 

Piattaforma Moodle 3.10 per la didattica

  • AWS EC2 t3.small       2 vCPU – 2 Gb ram (Scalabile/Espandibile)   S.O. Linux – Debian 10

 

Piattaforma Moodle 3.10 per la gli esami on-line

  • AWS EC2 t3.small       2 vCPU – 2 Gb (Scalabile/Espandibile)           S.O. Linux – Debian 10

 

Piattaforma Ilias per la didattica

  • Seeweb                       4 vCPU – 4 Gb (Scalabile/Espandibile)          S.O. Linux – Ubuntu 10.04

 

Piattaforma BigBlueButton Sistema di videoconferenza e Aula virtuale

  • AWS EC2 c5.2xLarge  8 vCPU – 16 Gb ram (Scalabile/Espandibile) S.O. Ubuntu 16.04
  • AWS EC2 t3.micro      2 vCPU –  1 Gb ram (Scalabile/Espandibile)  S.O. Ubuntu 18.04

 

Altri servizi

  • AWS EC2 t3.large       2 vCPU – 8 Gb ram (Scalabile/Espandibile)    S.O. Ubuntu 18.04

 

 

Servizi Multimediali

Due studi di registrazione e una sala di editing:

  • Studio 1 di circa 40 mq posto nel seminterrato
  • Studio 2 di circa 20 mq posto al primo piano
  • Sala di editing audio / video / grafica di circa 30 mq posto al primo piano

 

Dotazione tecnologica principale negli studi di registrazione

  • 2 – Telecamere Sony AX-33
  • 2 – Computer per la registrazione (i7 di 10 generazione, 32Gb Ram 1Tb SSD + 3Tb HDD Scheda video Nvidia RX 2060)
  • 4 – Computer per altri scopi con diverse configurazioni e con processori i5 ed i7
  • 2 – Microfoni a condensatore Proel
  • 2 – Microfoni a condensatore Neewer
  • 2 – Radiomicrofoni Proel
  • 2 – Microfoni USB Neewer
  • 1 – Scheda acquisizione e regia BlackMagic Atem mini pro Iso – 4K
  • 2 – Schede acquisizione Pengo 4K
  • 3 – Schede acquisizione LiNKFOR 4K
  • 6 – Monitor HP 27 pollici
  • 2 – Monitor LG 32 pollici
  • 4 – Monitor HP 22 pollici
  • 1 – Monitor 65 pollici
  • 1 – Scheda audio Behringer U-Phoria 4 canali
  • 1 – Scheda audio PreSonus Studio 24c – 2 canali
  • 1 – Cassa audio amplificate Alesis
  • 1 – Cassa audio Creative amplificata
  • 1 – Mixer luci DMX-192
  • 11 – Fari a led bianchi con regolazione di intensità e luminosità
  • 12 – Faretti RGBW
  • 2 – S.O. Windows 10
  • 2 – MS Office 2019
  • 2 – OBS Studio

 

Dotazione tecnologica principale nella sala di editing

  • 2 – Computer Notebook MSI Creator (i7 di 10 generazione, 40Gb Ram 1Tb SSD Scheda video Nvidia GTX 1660ti)
  • 6 – Monitor HP 27 pollici
  • 2 – Scheda audio Behringer U-Phoria 2 canali
  • 2 – Casse audio Creative amplificate
  • 2 – Computer per altri scopi con diverse configurazioni e con processori i5 ed i7
  • 2 – HDD esterni fissi da 4Tb
  • 2 – HDD esterni portatili da 4Tb
  • 1 – Masterizzatore Blueray
  • 1 – Cabina di registrazione audio insonorizzata da 2 mq
  • 2 – S.O. Windows 10
  • 2 – MS Office 2019
  • 2 – OBS Studio
  • 2 – Pacchetto Adobe Creative Cloud (Premiere – Photoshop – Illustrator – Audition – Acrobat ecc)